Torna al Glossario

Cos'è l'Internet of things (IoT)

Con il tuo smartphone controlli il robot Roomba che ti pulisce il pavimento, ricevi i dati della tua macchina o gestisci il riscaldamento prima di rientrare a casa. Forse hai già anche un Google Nest o un HomePod di Apple col quale ascoltare la musica e gestire altre funzionalità. Ebbene: sono tutti esempi di dispositivi IoT.

L’Internet of Things è il nome che viene dato all’”ecosistema” degli oggetti collegati in Rete. Che siano oggetti della vita quotidiana, come elettrodomestici e automobili, o che si tratti di impianti industriali. Grazie a piccoli componenti elettronici installati sugli oggetti, questi possono comunicare con Internet, secondo varie modalità e livelli di complessità diversi.

Grazie a questa connessione è possibile interagire con gli oggetti a distanza per attivare le loro funzionalità, oppure raccogliere dati statistici che possono essere analizzati per ricavarne vantaggi economici o di altra natura. Quest’ultimo caso è tipico del settore industriale, che ne beneficia per mettere in atto la cosiddetta manutenzione predittiva. Queste sono solo alcune delle possibilità offerte da un nuovo approccio tecnologico sempre più presente nelle nostre vite.