Torna al Glossario

Cos'è uno Scalable Vector Graphics (SVG)

Ammesso che non si tratti di Pixel Art o di vecchi videogame in 8 bit, le immagini sgranate sono un problema che mina la qualità percepita di un servizio digitale. Ti sarai imbattuto in qualche immagine pixelata, forse proprio sul tuo sito aziendale. A differenza dei classici jpg esiste un formato “speciale” che ha portato la qualità delle immagini vettoriali anche su Internet. Si chiama svg.

Gli svg sono grafiche che non perdono mai definizione quando vengono ingrandite. La stessa immagine risulta perfetta su uno smartphone e un megaschermo. Sono file molto leggeri, ottimi anche per stampe ad alta definizione. Come accennato, gli svg sono file vettoriali, e come questi ci sono anche alcuni altri formati.

Con l’arrivo delle app mobile e delle user interface, gli svg sono stati progressivamente integrati anche nella grafica web e oggi la maggior parte dei browser (Mozilla Firefox, Google Chrome, Safari e Opera) li supporta.

Gli svg sono particolarmente indicati per tutte le icone e le grafiche dalle linee semplici, con colori piatti e poche o nessuna sfumatura. Le immagini fotografiche e le illustrazioni di digital art invece non possono essere rese in grafica vettoriale, perciò bisogna sempre utilizzarle alla corretta risoluzione per evitare l’effetto sgranato.